Attentato al Centro per l'impiego
di Avellino, scarcerati i presunti autori

Martedì 27 Luglio 2021
Attentato al Centro per l'impiego di Avellino, scarcerati i presunti autori

Sono stati scarcerati i due presunti autori dell'attentato dinamitardo ai danni del Centro per l'impiego di Avellino. L'attentato si verificò nel mese di maggio dello scorso anno. Una bomba venne fatta esplodere davanti agli uffici per contestare le misure del governo per l'emergenza sanitaria. Il Tribunale del riesame ha disposto la scarcerazione dei due, un 51enne e un 38enne irpini, escludendo il reato di terrorismo e di eversione per i quali i due uomini, arrestati lo scorso 8 luglio, erano accusati. I due sono difesi dagli avvocati Gaetano Aufiero, Nello Pizza e Rolando Iorio.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA