Accusato di essere stalker, Tribunale
di Avellino proscioglie commerciante

Accusato di essere stalker, Tribunale di Avellino proscioglie commerciante
Lunedì 26 Settembre 2022, 23:05
2 Minuti di Lettura

Era accusato di aver messo in atto una serie di condotte vessatorie nei confronti della ex. Ma il Tribunale di Avellino ha respinto gli addebiti. Si è conclusa con una sentenza di proscioglimento la vicenda processuale di C.A., trentanovenne di Montemiletto, accusato di aver stalkerizzato per anni la sua ex fidanzata, difeso dall'avvocato Rolando Iorio. In particolare l'uomo, molto noto nel suo paese anche per l'attività lavorativa svolta nel settore alimentare, non aveva accettato la fine della sua relazione con una giovane del posto.

La giovane, stanca dei continui tradimenti e delle bugie, aveva deciso di troncare il rapporto sentimentale intrapreso qualche anno prima. Tale decisione non era piaciuta al trentanovenne che aveva iniziato a fare innumerevoli telefonate alla sua ex, di giorno e di notte, nel corso delle quali dopo i primi tentativi di convincere la donna a ritornare sui propri passi, erano iniziate anche le prime minacce e le offese. C.A. aveva iniziato anche a pedinare la sua vittima, costringendo la giovane a cambiare le proprie abitudini di vita e a limitare le sue uscite fuori di casa. Ma il Tribunale di Avellino, dopo aver ascoltato la giovane donna in aula, in adesione alle richieste ed alle argomentzioni avanzate dalla difesa di C.A. ha mandato assolto l'imputato, ritenendolo non colpevole. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA