Pollino, è ancora grave Chiara.
E il bimbo sa della morte di mamma

Resta grave la bimba di 9 anni, un altro bambino ricoverato apprende dagli psicologi della morte della mamma
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 368
La bambina di 9 anni, vittima della piena del Raganello ricoverata presso la Terapia Intensiva Pediatrica, diretta dal professor Giorgio Conti, della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, ha trascorso la notte in condizioni stabili, «in costante supporto respiratorio meccanico». La prognosi, fa sapere l'ospedale, resta riservata.

LEGGI ANCHE Morti nella piena del Raganello, salvata bimba di 9 anni: è grave, i genitori sono tra le vittime

Uno dei figli di una delle vittime dell'onda di piena del torrente Raganello, ha saputo nell'ospedale di Cosenza, dove è ancora ricoverato, della morte della madre. Al bambino la notizia è stata fornita con l'assistenza degli psicologi.

Le sue condizioni di salute sono buone ed è in pediatria. Migliorano anche le condizioni della 24enne di Trebisacce. La ragazza, è ancora ricoverata in rianimazione, ma è stata stubata e respira autonomamente. Gli altri due feriti ricoverati a Cosenza, due uomini, sono già stati dimessi.
Mercoledì 22 Agosto 2018, 19:36 - Ultimo aggiornamento: 23 Agosto, 10:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP