Ministero della Difesa, 9° stormo decorato
​con medaglia d'argento al valore aeronautica

Mercoledì 6 Ottobre 2021
Ministero della Difesa, 9° stormo decorato con medaglia d'argento al valore aeronautica

La bandiera di guerra del 9° Stormo di Grazzanise è stata decorata della Medaglia d’Argento al Valor Aeronautico dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso per la seguente motivazione: «Reparto di volo dell’Aeronautica Militare, in un contesto operativo reso particolarmente complesso e impegnativo a causa dell’emergenza sanitaria globale dovuta alla pandemia generata dalla diffusione del COVID-19, operava con altissima professionalità nel garantire il trasporto, anche con capacità in biocontenimento, di pazienti dalle città del contagio alle diverse strutture ospedaliere del territorio nazionale. Grazie allo slancio, al coraggio, all’abnegazione assoluta e all’instancabile impegno del proprio personale, confermava la propria efficace realtà e contribuiva a dare prestigio e lustro alla Forza Armata e alla Nazione tutta».

Fu infatti proprio un equipaggio del 21° Gruppo del 9° Stormo di Grazzanise ad eseguire in quelle delicate fasi il primo trasporto in biocontenimento, ovvero il metodo di isolamento per evitare il contagio degli operatori sanitari durante il trasporto di persone infette, con il nuovo elicottero HH-101 intervenendo con prontezza durante le fasi più acute della pandemia. La cerimonia di consegna della medaglia si è svolta il giorno 01 ottobre u.s al 60° Stormo di Guidonia alla presenza del comandante del 9° Stormo, Colonnello pilota Andrea Nanni.

La nuova valorosa medaglia si aggiunge a quelle già possedute dalla Bandiera del 9° Stormo, ossia la Medaglia d’Argento al Valor Militare per le eroiche azioni compiute sui cieli Cieli del Mediterraneo dell’Egitto e della Marmarica del 1940, la Medaglia di Bronzo al Valor Civile per il gravissimo sisma in Campania del 1980, e della Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico per la missione in Afghanistan in cui lo Stormo ha operato per ben quattro anni (dal 2004 al 2006); decorazioni che continuano ad arricchirne il suo valore e la sua storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA