Roberto Calasso è morto, lo scrittore e saggista fu tra i fondatori della casa editrice Adelphi

Giovedì 29 Luglio 2021
Roberto Calasso è morto, lo scrittore e saggista fu tra i fondatori della casa editrice Adelphi

E' morto dopo una lunga malattia lo scrittore ed editore Roberto Calasso, presidente e consigliere delegato della casa editrice Adelphi, aveva 80 anni. Era nato a Firenze il 30 maggio 1941. Saggista e narratore, nel 1962, a soli 21 anni, entrò a far parte di un piccolo gruppo di persone che, insieme a Roberto Bazlen e Luciano Foà, stava elaborando il programma di una nuova casa editrice: sotto la sua guida Adelphi è diventata uno dei marchi più importanti nell'editoria di qualità. Proprio oggi escono in libreria i suoi ultimi due libri autobiografici, Memè Scianca, sulla sua infanzia a Firenze, e Bobi, il memoir su Roberto Bazlen ideatore con Luciano Foà della casa editrice Adelphi, nata nel 1965 e diretta (e costruita) da Calasso a partire dal 1971.

Christian La Fauci, lo scrittore morto in casa. Trovato anche il cadavere della madre disabile

Calasso era nato a Firenze il 30 maggio 1941, dal giurista antifascista Francesco. Calasso, laureatosi con Mario Praz in letteratura inglese, è stato scrittore e saggista tra i più noti e tradotti all’estero, editore di enorme prestigio a livello internazionale. Sposato con la scrittrice svizzera Fleur Jaeggy. Con la scrittrice tedesca Anna Katharina Fröhlich ha avuto due figli: Josephine e Tancredi.

Ultimo aggiornamento: 10:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA