Francesco Daveri è morto: addio all'economista e professore alla Bocconi, aveva 60 anni

Giovedì 30 Dicembre 2021
Francesco Daveri è morto: addio all'economista e professori alla Bocconi, aveva 60 anni

È morto Francesco Daveri, economista e professore all'Università Bocconi di Milano. Daveri, 60 anni, era nato a Piacenza e, prima di approdare alla Bocconi, aveva insegnato alle Università di Brescia, Parma e alla sede di Piacenza della Cattolica. Presso la prestigiosa università commerciale milanese insegnava Macroeconomia e dirigeva il programma dei Master in business administration (Mba), i corsi che hanno formato e formano diversi tra i più importanti manager italiani. 

La notizia della morte di Daveri è stata comunicata dalla testata "Lavoce.info", sito specializzato in economia con il quale l'economista aveva collaborato a lungo: «Francesco è stato un amico fraterno per molti di noi. Presente, attento, profondo, generoso e spiritoso. Entusiasta, coinvolgente, gentile, curioso e ironico – hanno scritto sulla testata -. È stato l’anima del nostro sito per molti anni. L’ha fatto crescere, in contenuti, in presenza nel dibattito, nel numero di persone e di giovani coinvolti. Ha messo sempre grande cura, oltre che spirito, intelligenza, ottimismo e visione in tutto quello che ha fatto per lavoce. Ci mancherà moltissimo». Non sono state comunicate le circostanze del decesso, avvenuto mercoledì 29 dicembre: pare comunque che l'economista non stesse bene da tempo. Oltre alla carriera accademica, Daveri aveva collaborato con diverse istituzioni a livello sia nazionale (ministero dell'Economia) sia internazionale, tra cui la Banca mondiale e la Commissione e il Parlamento europei. Intensa anche la sua attività giornalistica, che dopo Lavoce era proseguita come editorialista per il Corriere della sera, e di scrittore: cinque i libri pubblicati, tra cui l'ultimo "Crescere si può", del 2012.

Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio, 16:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA