CORONAVIRUS

Cesare Battisti resta in carcere: aveva chiesto i domiciliari per timore del Coronavirus

Lunedì 18 Maggio 2020
Cesare Battiisti resta in carcere: rigettata la richiesta dei domiciliari per Coronavirus
Cesare Battisti resta in carcere. I giudici del tribunale di sorveglianza di Cagliari, come apprende l'Adnkronos, hanno rigettato la richiesta di scarcerazione dell'ex super latitante dei proletari armati che nei giorni scorsi aveva chiesto di andare agli arresti domiciliari a casa dei parenti per il timore di contagio a causa dell'emergenza coronavirus. © RIPRODUZIONE RISERVATA