Odcec di Napoli: «Pandemia e guerra? Insieme usciremo dalle crisi economiche provocate»

Giovedì 10 Marzo 2022
Odcec di Napoli: «Pandemia e guerra? Insieme usciremo dalle crisi economiche provocate»

«Azioneremo le leve giuste per consentire alle eccellenze del nostro territorio di dare maggiore lustro alla professione, così come ci attiveremo per aiutare i giovani commercialisti ad operare con maggiore serenità. Saremo vicini a tutti i colleghi in difficoltà, in particolare a chi è più fragile. Sarò il presidente di tutti i nostri iscritti e con il consiglio cercherò di creare un clima idoneo per contribuire a superare le crisi economiche, provocate dall’emergenza sanitaria e dalla guerra in Ucraina, con azioni concrete ed operative».

Lo ha detto Francesco Matacena, neopresidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, a margine dell’insediamento del nuovo consiglio che ha completato i vertici dell’organismo con l’elezione di Diego Musto, vicepresidente; Angelo Capone, consigliere segretario; Sandro Fontana, consigliere tesoriere. In apertura dei lavori c’è stato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del conflitto militare che sta accadendo al centro dell’Europa.  «Sono fermamente convinto che le opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - ha sostenuto Fontana - concederanno alle aziende presenti nell’area a nord di Napoli, e ai professionisti che le assistono, la possibilità di sviluppare nuovi investimenti nei settori della digitalizzazione, innovazione, cultura, turismo, istruzione e mobilità sostenibile. Contestualmente occorre, però, lanciare un appello al governo nazionale e regionale per chiedere di sostenere urgentemente il tessuto sociale ed economico colpito duramente dal caro bollette e dall’aumento del carburante».

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA