Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giugliano, sequestrata un’area di stoccaggio non autorizzata nella zona Asi

Mercoledì 15 Giugno 2022
Giugliano, sequestrata un’area di stoccaggio non autorizzata nella zona Asi

Nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria svoltasi quest’oggi nella zona Asi di Giugliano, gli agenti della polizia metropolitana di Napoli hanno sequestrato un’area di 4.000 metri quadrati in cui sono stati trovati circa 300 metri cubi di rifiuti inerti da demolizione e fresato di asfalto, insieme ad altri cumuli di varia tipologia e natura stoccati in maniera non omogenea, costituiti principalmente da guaine bituminose, rifiuti plastici e legno. Rinvenuta anche la carcassa di un autoveicolo.

I rifiuti erano stoccati su un’area priva di qualsiasi autorizzazione sia per lo stoccaggio che per il deposito temporaneo in quanto sprovvista dei requisiti minimi per tali tipi di attività, quali ad esempio un’idonea pavimentazione, la regimentazione delle acque, un’apposita recinzione, etc.. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA