Napoli, la banda del buco colpisce ancora: seconda rapina in 24 ore alle Poste

Martedì 4 Giugno 2019 di Melina Chiapparino

Un'altra banda del buco in azione, questa mattina a Chiaia. A meno di 24 ore dalla rapina messa a segno nell'istituto bancario in piazza Carità, un secondo colpo è stato realizzato all'ufficio postale di via Pontano.

I malviventi, almeno due con tuta bianca e armati di pistola, sono entrati nei locali attraverso le condotte fognarie e hanno fatto irruzione negli uffici portandosi via un bottino la cui cifra è ancora da quantificare.
 

 

Sul posto sono giunti i carabinieri e un'ambulanza del 118 per soccorrere la direttrice e un'impiegata, minacciate e colpite da malore.

Al momento dell'irruzione dei banditi nell'ufficio, poco prima dell'apertura al pubblico, c'erano quattro impiegati oltre all'addetto alle pulizie. Il buco dal quale sono arrivati i rapinatori rasenta l'ingresso dell'ufficio. I carabinieri stanno ispezionando tombini e locali sotterranei.
 


Potrebbe trattarsi di una rapina collegata all'episodio criminale di ieri ma questa ipotesi è al vaglio degli investigatori.

Proprio ieri pomeriggio, infatti, era stato compiuto un altro colpo della banda del buco, questa volta nell'agenzia bancaria della centrale piazza Carità. In quattro, armati, con una tuta bianca e il volto parzialmente coperto, sono entrati, subito dopo l'orario di chiusura al pubblico, all'interno della filiale dal sottosuolo e una volta dentro hanno costretto gli impiegati a consegnare loro il denaro che doveva essere caricato nel bancomat. Bottino di circa 100 mila euro.

Ultimo aggiornamento: 5 Giugno, 07:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA