Napoli, l'arte sfregiata: imbrattato il cavallo di Paladino nel cortile di Palazzo Reale

Imbrattato il cavallo di Paladino nel cortile di Palazzo Reale
di Antonio Cangiano

  • 396
Un tag e un simbolo fallico realizzato con il pennarello indelebile bianco sul muso stilizzato.

È l’ennesimo imbratto ai danni di uno dei cavalli di «Prova d’orchestra», la celebre  scultura di Mimmo Paladino ubicata nei pressi dei giardini di palazzo Reale a Napoli. L’opera, purtroppo, spesso è presa di mira dai vandali che la ricoprono con incisioni e scritte selvagge.
 
 

L’installazione di Paladino, nel cortile interno di Palazzo Reale, risale al 2010. Traduzione della più celebre «Montagna di sale» che l’artista realizzò nel 1995 in piazza del Plebiscito, è composta da quattro cavalli stilizzati che sormontano la bellissima sala di prova ipogea del Teatro San Carlo.
Domenica 1 Luglio 2018, 13:06 - Ultimo aggiornamento: 01-07-2018 18:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP