Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Centro storico di Napoli, turisti perdono busta con 750 euro e il locale vuole restituirli: «Aiutateci a trovarli»

Mercoledì 3 Agosto 2022
Centro storico di Napoli, turisti perdono busta con 750 euro e il locale vuole restituirli: «Aiutateci a trovarli»

Esiste anche e soprattutto una Napoli onesta e la dimostrazione è un episodio avvenuto in questi gioni nei Quartieri Spagnoli nella pizzeria Laezza in cui le telecamere di sicurezza hanno ripreso due turisti seduti ad un tavolo intenti a mangiare una pizza e, nel lasciare il locale, dimenticare una busta contenente soldi. 

Subito i proprietari del locale, una volta trovata la busta, hanno notato la presenza all'interno di circa 750 euro e prontamente si sono adoperati per ritrovare i due turisti per riconsegnare il denaro. Attraverso la pagina Facebook del locale hanno lanciato il messaggio: «L’altra mattina intorno alle 12, dei turisti hanno perso una busta con dei soldi, 750€. Vorremmo restituire il denaro. Secondo noi stanno su una nave crociera, siamo stati anche al porto dalla polizia portuale per spiegare tutto. Aiutateci a rintracciarli, sarebbe una cosa bella per la nostra città. Se non dovessimo risalire ai turisti daremo tutto in beneficenza», concludono.

Il video con l’appello è stato pubblicato anche dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli sulla propria pagina Facebook. Non è la prima volta che accade un episodio del genere a Napoli. L’anno scorso a Sorrento, due guardie giurate libere dal servizio e amici dai tempi dell’asilo in una serata estiva sorseggiando una bibita fresca, hanno trovato un portafogli con centinaia di euro e prontamente lo hanno restituito ai proprietari, una coppia di coniugi di mezza età che nel frattempo, disperati per l’accaduto, erano pronti a presentarsi in caserma per la denuncia di smarrimento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA