CORONAVIRUS

Napoli, sanificata Edenlandia: «Fiduciosi
nella ripartenza nonostante le limitazioni»

Lunedì 1 Giugno 2020 di Oscar De Simone

Sono iniziate alle nella prima serata di ieri e sono terminate ben oltre la mezzanotte le azioni di santificazione dell’Edenlandia. Il parco giochi di Fuorigrotta che, dopo la chiusura forzata degli ultimi due mesi, spinge sull’acceleratore per riaprire il prima possibile. La data potrebbe essere già quella di domani e proprio per questo, ancora stamattina, si sta continuando a lavorare senza sosta.
«Abbiamo fatto un lavoro enorme - dichiara il presidente della New Edenlandia Gianluca Vorzillo - ma bisognava farlo per garantire la sicurezza di tutti. Ci siamo messi subito all’opera quando abbiamo saputo della volontà del governo di riaprire i parchi tematici. Ma in realtà avevamo già portato in regione - all’inizio di Maggio - il nostro piano per la sicurezza che fu approvato in poco tempo. In queste ore stiamo continuano a lavorare per sanificate ed organizzare i nuovi percorsi del parco. Una Edenlandia “inedita” ma certamente più sicura».
 

Le nuove disposizioni riguarderanno i numeri di accesso - un massimo di 1000 visitatori - ed i posti disponibili su ogni attrazione. 
Giostre come castello, casa delle beffe e playground resteranno chiuse, mentre per le altre sarà necessario maniere la distanza lasciando liberi diversi posti a sedere.
«Nonostante queste limitazioni siamo fiduciosi sulla ripresa. Sia noi che la cittadinanza non aspettavamo altro che questa ripresa e saremo scrupolosi. La sicurezza sarà il nostro primo obiettivo da rispettare».

Ultimo aggiornamento: 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA