Napoli, da oggi le cedole librarie 2022/2023 per la scuola secondaria

Napoli, da oggi le cedole librarie 2022/2023 per la scuola secondaria
Venerdì 9 Settembre 2022, 13:38 - Ultimo agg. 14:22
3 Minuti di Lettura

A partire da oggi e fino alle 14 del prossimo 30 settembre sarà possibile presentare la domanda per accedere al riconoscimento di un contributo (sotto forma di cedola libraria) per l'acquisto di libri di testo. Il Comune di Napoli garantisce, infatti, la distribuzione parzialmente gratuita dei libri di testo agli studenti in particolari condizioni economiche, frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado ubicate nel Comune di Napoli, mediante il ricorso a cedole librarie in formato elettronico.

Possono accedere al beneficio gli studenti iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado ubicate nella città di Napoli il cui nucleo familiare abbia una Isee pari o inferiore a euro 13.300,00. Pertanto è fondamentale munirsi preventivamente dell'attestazione Isee relativa all'anno 2022 riferita al nucleo familiare in cui è inserito lo studente e il richiedente e, nei casi previsti, il genitore non convivente aggregato al nucleo familiare. Le domande possono essere presentate esclusivamente dal richiedente (esercente la potestà genitoriale o parentale sullo studente o, in alternativa, rappresentante legale o lo studente stesso se maggiorenne) in possesso di spid o Cie o Ts-Cns soltanto online attraverso il link: https:/cedolesecondaria.comune. napoli.it Gli uffici comunali, dopo aver effettuato i controlli sulle dichiarazioni rilasciate dai richiedenti, redigeranno un elenco degli ammessi ed un elenco degli esclusi.

Video

Gli elenchi, in formato anonimo recanti esclusivamente il numero di domanda, verranno pubblicati sul sito web del Comune di Napoli ed inviati alle scuole di appartenenza degli studenti. Per gli studenti ammessi verrà emessa una cedola libraria digitale che sarà identificata tramite il codice pin che potrà essere scaricato/stampato accedendo nuovamente alla piattaforma con spid o Cie o Ts-Cns alla sezione «Domande presentate».

Non è previsto l'invio del pin via mail. Il codice pin potrà essere utilizzato presso tutte le cartolibrerie accreditate entro e non oltre il termine perentorio del 31 dicembre 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA