Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Poste Italiane, a Napoli uffici sicuri: riduzione del 31% di furti e rapine

Venerdì 29 Luglio 2022
Poste Italiane, a Napoli uffici sicuri: riduzione del 31% di furti e rapine

In relazione alla rapina sventata ieri presso l’ufficio postale Napoli 27 di via Nuova San Rocco, si rende noto che la centrale operativa di Poste Italiane ha intercettato le segnalazioni che pervenivano dalla sede in questione, sulla scorta delle quali ha attivato le procedure di allerta. In seguito a queste, sono intervenute le forze dell'ordine, che hanno ispezionato i locali, verificando la presenza di un buco e sventando così il tentativo di intrusione. Nei 244 uffici postali di Napoli e Provincia, l’infrastruttura di sicurezza di Poste Italiane ha consentito, dal 2021 ad oggi, una riduzione del 31% di furti e rapine. I sistemi di custodia del denaro di Poste Italiane sono decisamente all’avanguardia tanto che dal 2020 ad oggi il 46% dei tentativi di furto in tutta Italia sono falliti. Tale risultato è stato possibile grazie agli investimenti dell’Azienda in materia di protezione e sicurezza che hanno consentito, ad esempio, di dotare 236 Uffici Postali di caveau blindato con speciali casseforti ad apertura temporizzata, e di attivare 931 sportelli dotati di «RollerCash», particolari casseforti collegate alle postazioni operative i cui cassetti possono essere aperti solo alla conclusione di un’operazione. L’effetto deterrente generato da tali accorgimenti, ha contribuito notevolmente alla riduzione del numero di eventi criminosi negli ultimi anni.

Poste Italiane, inoltre, ha previsto per gli uffici postali di Napoli e Provincia, l’introduzione di numerosi servizi di vigilanza armata: nel 2021 è stata garantita la presenza di una guardia giurata per oltre 18234 ore durante l’orario di apertura al pubblico degli Uffici e sono state effettuate oltre 864 ronde ispettive da parte di GPG, in orario sia diurno che notturno. Inoltre, negli uffici postali della città di Napoli e Provincia, sono presenti oltre 281 impianti di videosorveglianza a circuito chiuso composti da circa 1818 telecamere che, oltre a monitorare possibili intrusioni notturne nei locali di Poste Italiane e contribuire al riconoscimento di eventuali rapinatori, consentono attraverso un sofisticato software di videoanalisi predittiva di riconoscere automaticamente comportamenti sospetti e potenziali attacchi agli ATM, facendo partire in tempo reale la richiesta di intervento alle forze dell’ordine. Un ruolo fondamentale nella gestione degli allarmi viene svolto dalle Situation Room, le sale di controllo h24 di Poste Italiane, dislocate sul territorio, che gestiscono prontamente le segnalazioni. Tale efficace conduzione ha consentito di sventare nel pomeriggio di ieri, intorno alle 16:00, il tentativo di intrusione nell’ufficio postale di Napoli 27 attraverso un varco creato dai malviventi nel muro perimetrale. La Situation Room di Napoli ha prontamente avvisato le Forze dell’Ordine in cui tempestivo intervento ha impedito l’ingresso dei malviventi, facendo fallire il tentativo di intrusione e di furto ad esso collegato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA