Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Poste Italiane celebra i 160 anni con un libro sullo storico palazzo di Piazza Matteotti

Mercoledì 13 Luglio 2022
Poste Italiane celebra i 160 anni con un libro sullo storico palazzo di Piazza Matteotti

Nell’anno in cui Poste Italiane celebra i suoi 160 anni, i Palazzi di Poste continuano a rappresentare un punto di riferimento sul territorio nazionale e ad essere un simbolo della bellezza architettonica e della storia dell’Italia. Il Palazzo delle Poste di Napoli, oggi come ieri, è emblema di un’epoca e ricopre un ruolo di indiscutibile testimonianza storica e di maestosa autorevolezza. In particolare, l’edificio di Piazza Matteotti, inaugurato nel 1936, è da sempre un edificio simbolo della città: sopravvissuto ai bombardamenti e agli attacchi dinamitardi della seconda guerra mondiale, si erge maestoso sull’omonima piazza, quasi a testimoniare la propria incuria al passare del tempo.

La sua monumentalità è dovuta alla purezza delle linee che lo contraddistinguono e all’elevato contenuto tecnologico in esso racchiuso: materiali di costruzione all’avanguardia, impianti e apparati innovativi per quel tempo, come la posta pneumatica e i telegrafi, e una soluzione di efficientamento termico che ancora oggi consente al palazzo di non disperdere, durante le stagioni fredde, il calore incamerato. Oggi il palazzo è sede degli uffici direzionali di Poste italiane per il sud Italia e nelle due sale al piano terra sono attivi due grandi uffici postali che, insieme agli altri 240 di Napoli e provincia, continuano ad offrire i loro servizi ai cittadini napoletani. I palazzi di Poste Italiane spesso sono opere d’autore, nelle loro più diverse declinazioni artistiche e strutturali hanno rappresentato negli anni la trasformazione che il nostro Paese ha vissuto tra la fine dell’Ottocento e il secondo dopo guerra.

Video

Anche dal punto di vista della cultura architettonica hanno contribuito a delineare il contorno di una inedita modernità: soprattutto dagli anni ’30 del Novecento, nel segno dello stile razionalista. Senza dimenticare l’importante ruolo sociale che hanno rappresentato per tutte le generazioni e in ogni epoca. La bellezza del Palazzo di Piazza Matteotti di Napoli è stata esaltata ancora una volta in un prestigioso volume artistico «Le belle poste». «Palazzi storici delle Poste Italiane» edito da Franco Maria Ricci proprio in occasione dei 160 anni di Poste Italiane. Il testo è una raccolta di schede tecniche, immagini e approfondimenti degli edifici storici accompagnati da bozze e disegni realizzati da fotografi d’eccellenza come Luciano Romano, Giovanni Ricci-Novara e Massimo Listri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA