Pozzuoli: niente festa per la Madonna Assunta dei pescatori, spunta il murale anti Covid

Venerdì 14 Agosto 2020 di Antonio Cangiano
Pozzuoli, spunta l'icona della Madonna Assunta anti Covid
È stata commissionata dai ristoratori e dalla comunità locale dei pescatori, di abbasc ‘o mare, il caratteristico borgo marinaro nei pressi della Darsena a Pozzuoli, per ricordare simbolicamente le celebrazioni  della Madonna Assunta che quest’anno, per la misure anti Covid non si terranno. Si tratta di una rappresentazione, a tratti  moderna, dell’icona della Madonna Assunta in cielo con riferimenti iconici,  sacra ai pescatori di Pozzuoli, realizzata dall’architetto Cristiano Fiorentino.
 
«L'opera è nata dalla necessità di valorizzare la vecchia edicola del vicolo Assunta a Mare. E ' stata scelta la data ovviamente di ferragosto perché più prossima a maggior ragione per l'interruzione delle processioni dedicate alla madonna» dice l’architetto puteolano, già illustratore e attivista di storia locale. «Il disegno rappresenta una versione particolare della Madonna Assunta sacra ai pescatori di Pozzuoli da tempo immemore. Nell'illustrazione sono  presenti anche tutti i riferimenti non solo alla città di Pozzuoli e alla chiesa omonima ma anche ai pescatori, alla romanità e al vulcanesimo flegreo».
 
 

Accanto al quadro è stata posta la copia di un’antica iscrizione rivolta ai passanti, che compariva sotto un’edicola votiva andata perduta sul Rione Terra, «Chi passa pe stà via aiza ll’uocchie e saluta ‘a Maria».

Tra le celebrazioni, dedicate alla Madonna Assunta che quest’anno non si terranno a Pozzuoli, quella del Pennone a Mare – Palo di Sapone, in dialetto puteolano ‘U Penn(e)one o ‘U Pal ‘i Sapo(u)ne,  caratteristica manifestazione  popolare, che si tiene il 15 agosto, iscritta proprio quest’anno nell'Inventario IPIC degli Elementi Culturali Immateriali Campani. Ultimo aggiornamento: 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA