Napoli, protesta contro la didattica
a distanza: zaini e cartelli davanti alla scuola

Venerdì 13 Novembre 2020 di Antonio Cangiano
Protesta simbolica contro la didattica a distanza a Bagnoli: zainetti e cartelloni  abbandonati all'ingresso della scuola

La pioggia di stanotte, ha scolorito i cartelloni disegnati con i pennarelli, dagli alunni della scuola dell'infanzia e primaria “Madonna Assunta” a Bagnoli. Ma il loro messaggio resta forte e chiaro: «Vogliamo tornare a scuola». Una scelta anche se è proprio tra i bambini degli asili che di recente si registrano gli incrementi di positivi al Coronavirus, coinvolgendo, poi, insegnanti e genitori.

 

I cartelloni, assieme a tanti zainetti, sono stati lasciati simbolicamente  sulla grata, nei pressi dell'ingresso della scuola, dai genitori per chiedere di far ripartire, quanto prima, la scuola in presenza per i bambini della primaria. «Sono state adottate tutte le misure di sicurezza nesessarie» affermano alcuni genitori «e i bambini rispettano benissimo le norme anti covid».

© RIPRODUZIONE RISERVATA