MATTEO SALVINI

Salvini a Napoli: «Aiutare tutti, non il Comune di Napoli sì e altri no»

Lunedì 29 Novembre 2021 di Emma Onorato
Matteo Salvini

Il futuro della Regione Campania è il focus messo al centro durante l’assemblea regionale organizzata dalla Lega Campania presso la Stazione Marittima di Napoli. Formula Campania: senza immaginazione non c'è futuro, è questo lo slogan del convegno che ha aperto le porte a una ricca platea di parlamentari, consiglieri regionali e amministratori locali, per discutere e confrontarsi su nuove proposte, progetti e idee che vertono sulla ripartenza del territorio della Regione.

Tra i presenti anche Matteo Salvini, segretario federale della Lega, che a margine dell’assemblea ha affrontato il tema sulla norma Salva Comuni: «Noi ragioniamo di aiutare i Comuni italiani in difficoltà, tutti i Comuni italiani in difficoltà. Non ci può essere la norma per un Comune sì e altri 100 no». Salvini sottolinea che la norma - volta a risanare i debiti - non è circoscritta per il Comune di Napoli, ma risponde alla necessità di dare supporto a tutti i Comuni in grave difficoltà finanziaria e aggiunge: «Altro paio di maniche è capire come nascono questi problemi che ci sono in mezza Italia, purtroppo in tanti Comuni. Napoli è amministrata da 30 anni dalla stessa parte politica. Chi li ha fatti quei debiti? Chi ha speso male quei soldi? Chi non ha riscosso quei tributi? Laddove ci sono cittadini da aiutare, noi l'abbiamo fatto per Catania. Se non fosse intervenuta la Lega ci sarebbe stata una città allo sbando piena di immondizia. Ma l'importante è che emergano le responsabilità di chi ha portato a questi buchi enormi, a Roma, a Napoli, ovunque. Detto questo, se c'è da aiutare la comunità noi ci siamo, basta che sia un intervento per tutti i Comuni. Il Covid ha disastrato i bilanci di tutti i Comuni italiani, quindi se si vuole fare un ragionamento per aiutare tutti i Comuni italiani noi ci siamo». 

Il segretario della Lega rilascia un commento anche sulle nuove misure restrittive per fronteggiare la quarta ondata, e dichiara: «Io ascolto quello che viene proposto, poi valuteremo in base ai dati scientifici. Bisogna decidere in base ai dati non in base agli umori e alle sensazioni». 

Video

Salvini incalza attaccando il presidente della Regione Campania e aggiunge: «Le scelte alla De Luca, che nell’arco dello stesso mese dice tutto e il contrario di tutto, non ci portano lontano», conclude.

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 13:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA