Palazzo Reale di Napoli, si presenta «Terremoti» di Cesare de Seta

Mercoledì 17 Novembre 2021
Palazzo Reale di Napoli, si presenta «Terremoti» di Cesare de Seta

Ritorna “Terremoti” di Cesare De Seta. Il romanzo sarà presentato venerdì 19 novembre alle ore 17:00, presso la sede della fondazione “Mezzogiorno Europa” al Palazzo Reale di Napoli.

Ai saluti iniziali di Mario Epifani, direttore del Palazzo Reale di Napoli, seguiranno gli interventi della professoressa Emma Giammattei, critica letteraria e docente presso l’università “Suor Orsola Benincasa” e l’Istituto italiano per gli studi storici, e del presidente della Fondazione “Mezzogiorno Europa” Umberto Ranieri, che dialogheranno con l’autore, lo storico dell’arte e dell’architettura Cesare De Seta.

La nuova edizione di “Terremoti è stata pubblicata da Colonnese, nella collana “Nuovi Trucioli”, con uno scritto di Ezio Raimondi. Il romanzo è ambientato nel cuore dell’Irpinia devastata dal sisma del 23 novembre 1980, ed ha come protagonista principale un giovane geologo, Andrea, che si scontra con la precarietà, il dissesto ambientale, la prevaricazione dei notabili e l’insipienza di politici e tecnici. A guidarlo verso la sopravvivenza e la speranza è tuttavia l’amore di Stefania, nonché il ritorno, sempre carico di sentimenti, pensieri, emozioni, nei luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza.

 

Tra dramma della quotidianità e della memoria, nella vita di Andrea l’emergenza provocata da terremoti e sciami sismici si intreccia così ai dissesti dell’anima, in un racconto di grande, straordinaria intensità. «Non è solo la storia personale a scorrere in questo libro, c’è anche una memoria storica e civile, che riguarda la fine di un’Italia contadina nelle spire di una male-assimilata modernità che genera soltanto ibridi e brutture» ha scritto Raffaele La Capria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA