Napoli, Poste Italiane dona un alloggio alle donne vittime di violenza

Lunedì 4 Aprile 2022 di Emma Onorato
Poste Italiane

Prosegue il progetto Autonomia abitativa per le donne vittime di violenza: l’iniziativa portata avanti da Poste Italiane, che - per la seconda volta in Campania - consegna le chiavi di un immobile destinato ad aiutare le donne vittime di violenza. «Un progetto fortemente voluto perché le aiuterà ad avere un supporto  per ricominciare una nuova vita», commenta Antonio Napolitano, responsabile immobiliare per l'area Sud di Poste Italiane che consegna personalmente le chiavi dell'alloggio - donato in comodato d’uso gratuito all'associazione Spazio donna Odv - a Tiziana Carnevale, socia fondatrice  dell’associazione. Poi aggiunge: «L'azienda ha messo a disposizione per 5 anni, in forma gratuita, 10 alloggi in Italia, di cui due in Campania». L'appartamento ubicato a Napoli, infatti, è il secondo alloggio consegnato da PI; il primo fu donato lo scorso marzo a Salerno (all'associazione Differenza donna).

Video

Così la socia fondatrice dell'associazione Spazio Donna Odv, dopo aver rivolto un ringraziamento molto sentito all'azienda, si sofferma sui percorsi di semi-autonomia e di uscita dalla violenza di genere che verranno attivati presso il nuovo alloggio. Una struttura che rappresenta un'opportunità di altissimo rilievo soprattutto quando si presenteranno delle chiamate d'emergenza, perché - da come evidenzia - c'è da considerare che non è possibile accogliere donne nell'immediato «nelle nostre case rifugio per cui spesso - soprattutto durante la pandemia - ci siamo appoggiate a strutture ricettive come alberghi e b&b. Ora invece, con questa possibilità, potremo ricevere le donne in emergenza e valutare insieme a loro il percorso più adatto». Ma come annunciato precedentemente sarà anche un appartamento dedicato ai percorsi di uscita dalla violenza. Qui potranno appoggiarsi quelle «donne che hanno ritrovato un loro equilibrio, un loro orientamento, ma che hanno bisogno del tempo necessario per trovare una casa, un lavoro, e quindi una sistemazione in completa autonomia». L'associazione Spazio Donna Odv è attiva sul territorio dal 1989 e lavora costantemente per l'autonomia, la libertà e la consapevolezza delle donne. «Negli ultimi tre mesi sono arrivate circa 120 telefonate, alcune delle quali in emergenza», tiene a precisare la socia fondatrice, ribadendo il numero dell'associazione al quale potersi rivolgere in caso di aiuto (0823 354126).   

La presentazione del progetto è avvenuta nello storico palazzo di Poste Italiane, sito in piazza Matteotti: un'ulteriore dimostrazione di come l'azienda si metta al servizio dell'uguaglianza e della trasparenza, ovvero i valori portanti di PI. «Si può definire un'azienda rosa per la parità di genere», chiosa Napolitano, evidenziando come il 55% dei dipendenti sia composto da donne «che hanno raggiunto la parità di genere ricoprendo posizioni ai vertici dell'azienda e superando i gap salariale tra uomini e donne».  

Ultimo aggiornamento: 18:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA