Pesce Luna gigante catturato in Marocco: pesa mille chili ed è lungo 3 metri

Giovedì 14 Ottobre 2021
Il Pesce Luna prima di essere restituito alle acque (di proprietà de El Paìs)

Quasi tre metri di lunghezza e oltre mille chili; tanti, troppi per la bilancia, che non ha retto per il troppo peso. Queste le caratteristiche del colossale Pesce Luna (chiamato scientificamente Mola Mola) pescato e poi liberato dai pescatori nelle acque di Ceuta, città autonoma spagnola situata al nord del Marocco, sullo stretto di Gibilterra.

Il Pesce Luna dopo la cattura (di proprietà de El Paìs) 

Stando a quanto scritto sul quotidiano spagnolo El Paìs, i biologi sono rimasti strabiliati dalle dimensioni di questo pesce osseo, della cui specie sono ormai rimasti pochissimi esemplari sul nostro Pianeta. La cattura è avvenuta il 4 ottobre scorso, a soli 500 metri dalle coste di Ceuta, nota per essere luogo di avvistamento di specie come tartarughe verdi, balene o delfini, a causa della corrente proveniente dallo Stretto. Il subacqueo Sergio Guzmán si era tuffato per setacciare il pescato di quel giorno e aveva avvisato del ritrovamento sei biologi della stazione locale, prontamente intervenuti alla chiamata per analizzare l'animale. Enrique Ostalé, coordinatore della Stazione Biologica Marina Estrecho dell'Università di Siviglia, si è così espresso: «Era davvero eccezionale perché sarebbe stato di circa due tonnellate. Un esemplare simile catturato in Giappone misurava 2,7 metri pesava 2,3 tonnellate. È una specie pelagica difficile da studiare».

Il pesce luna è una specie a rischio di estinzione, secondo l'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. Non è commercializzato perché può contenere tossine e si nutre di organismi planctonici, larve di pesce e meduse. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA