Covid a Sassari, giocano a calcetto nel campo della scuola: multa da 400 ciascuno per 7 ragazzini

Venerdì 13 Novembre 2020

S'intrufolano nel campetto della scuola (chiusa), giocano a calcetto e per un gruppo di ragazzini è scattata la denuncia e una multa salata. Non l'hanno passata liscia i giovanissimi: la voglia di dare due calci all'amato pallone nel campetto ha allertato i passanti che hanno dato l'allarme. Il chiasso, le grida, il gioco diventato frenetico, la situazione è diventata fuori controllo. Quella che in altri tempi sarebbe stata una situazione normale di gioco tra amici si è trasformata invece in un'attività fuori norma.

Covid, ragazzini senza mascherina in strada: da Cesena a Firenze così violano le regole

Covid scuola, lo studente va in moto mentre il prof spiega: cosa succede (davvero) durante la didattica a distanza

Covid, Rsa tra solitudine e paura: «Peggio della prima ondata». Il 90% dei contagi portato dal personale sanitario

La partita di calcetto incriminata è andata in scena nel campetto di un istituto superiore a Sassari, in via Monte Grappa. Protagonisti, alcuni ragazzini: per 6 di questi è scattata una sanzione da 400 euro ciascuno da parte della polizia locale, intervenuta su segnalazione di qualcuno attirato dal chiasso, mentre gli altri sono riusciti a scappare. Un settimo, intercettato poco dopo, è stato denunciato anche per aver fornito false dichiarazioni sulla propria identità.

Gli agenti della polizia locale hanno sanzionato 25 persone in due giorni. Tra i multati prevalgono i giovani e i giovanissimi, a iniziare da un gruppetto che continua ad assembrarsi nella parte rialzata di piazza d'Italia, davanti al palazzo della Provincia.

Un giovane di nazionalità nigeriana è stato rincorso per le vie del centro e denunciato perché girava senza mascherina e ha reagito malamente all'altolà degli agenti. Altre due persone sono state sanzionate nel piazzale del Sacro Cuore perché non avevano la mascherina, mentre quattro uomini si trovavano in via Mercato e bevevano per strada intorno alle 19.30. Mercoledì altri ragazzi erano stati puniti tra piazza d'Italia, via Carlo Alberto e via Adelasia.

Ultimo aggiornamento: 14:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA