Caltanissetta, alunna di 11 anni molestata a scuola: arrestato l'insegnante. «La vicepreside sapeva ma non ha fatto nulla»

Caltanissetta, alunna di 11 anni molestata a scuola: arrestato l'insegnante. «La vicepreside sapeva ma non ha fatto nulla»
Mercoledì 5 Ottobre 2022, 07:25 - Ultimo agg. 09:19
2 Minuti di Lettura

La avvicinava a scuola, in classe, nei corridoi, dicendole frasi oscene e in qualche occasione toccandole anche le parti intime. E' l'incubo vissuto in una scuola media da una ragazzina di 11 anni molestata dal suo insegnante. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale dagli agenti della Squadra mobile di Caltanissetta. Secondo l'accusa l'uomo avrebbe abusato del suo ruolo di insegnante in una scuola statale per avvicinare, in più occasioni, una undicenne alla quale avrebbe pronunciato frasi inopportune e toccato il seno.

Roma, studente rapinato e stuprato a San Lorenzo. L’incubo di un 22enne: «In tre, brutali e spietati»

La confessione della ragazzina

La ragazzina lo scorso giugno ha trovato la forza di raccontare quanto accaduto a una sua insegnante che avrebbe riferito le confidenza dell'11enne alla vice preside, ma «tali confidenze non hanno sortito alcun effetto», spiegano gli investigatori della Polizia. La vittima, quindi, si è rivolta ai propri genitori che hanno immediatamente denunciato i fatti alla Squadra Mobile. In pochi giorni gli investigatori hanno ascoltato diversi minori che avevano ricevuto le confidenze di quanto accaduto alla loro compagna. «Anche loro hanno riferito di altri comportamenti inopportuni e frasi inadeguate pronunciate dal docente in classe», spiega la Polizia. La ragazzina è stata poi ascoltata dal gip in sede di incidente probatorio alla presenza di una psicologa esperta. L'uomo è stato posto ai domiciliari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA