Biella, aggredisce un carabiniere e viene ferito a morte. Anche il militare in ospedale, non è grave

Sabato 20 Febbraio 2021
Biella, aggredisce un carabiniere e viene ferito a morte. Anche il militare in ospedale, non è grave

Notte di paura vicino Biella. È morto all'ospedale di Ponderano, dove era ricoverato in gravi condizioni, l'uomo ferito nella notte dal colpo di pistola sparato da un carabiniere, rimasto a sua volta ferito nel tentativo di difendersi. È accaduto a Quaregna, nel Biellese.

Roma, ladro ucciso da un carabiniere durante un furto all'Eur: caccia al complice

Roma, rapina con spari in un bar di Cinecittà: morto un ladro, l'altro ferito. Grave il titolare

La vittima, un cinquantenne di origini straniere, probabilmente ubriaco, con un coltello si è scagliato contro i militari, intervenuti dopo la segnalazione del 118 perché stava dando in escandescenza. Anche il carabiniere è stato ricoverato all'ospedale di Ponderano, le sue condizioni non sarebbero gravi. 

È un romeno già noto alla giustizia il 50enne morto. I fatti intorno alle 23,30 quando i militari vengono chiamati dai sanitari del 118. La segnalazione è di una lite in casa, con un uomo in escandescenza. All'arrivo della pattuglia tutto accade in strada, in via Roma. La vittima viene descritta come ingestibile, agitata, un pericolo non solo per i carabinieri, ma anche per il personale del 118 sul posto. È a quel punto che uno dei militari, aggredito e ferito, avrebbe impugnato la pistola esplodendo un colpo e ferendo l'uomo. Trasportato in ospedale in gravi condizioni, è morto poco dopo.

«Non sono un eroe alle colluttazioni siamo ormai abituati» Parla il carabiniere ferito

Terni, spari in centro: ferito un carabiniere

 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio, 09:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA