Roma, fidanzati e corrieri della droga, sorpresi a Ciampino: 6 chili di coca cuciti nelle fodere delle valigie

ARTICOLI CORRELATI
 Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale, in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Ciampino, hanno tratto in arresto, presso lo scalo romano “G. B. Pastine”, due trafficanti peruviani provenienti dal Sud America, con scalo a Madrid.

Alle domande dei finanzieri, la coppia di fidanzati, senza tradire alcuna esitazione, ha risposto di essere venuta a Roma per visitarne le straordinarie bellezze, ma i successivi controlli sui loro bagagli, hanno permesso di rinvenire due involucri contenenti cocaina allo stato gelatinoso, ingegnosamente cuciti nelle fodere interne di due valigie, per un totale complessivo di 6,200 chili.

L’operazione è il frutto del potenziamento del dispositivo di contrasto al traffico di stupefacenti in ambito aeroportuale disposto dal Comando Provinciale, proprio alla luce del continuo aumento del fenomeno di trasporto delle sostanze stupefacenti sulle rotte di vettori low cost. Lo stupefacente sequestrato, avrebbe consentito di immettere sul mercato circa duecentomila dosi assicurando ai trafficanti guadagni di oltre cinque milioni di euro. I due soggetti responsabili sono stati tratti in arresto e trasferiti alle Case Circondariali “Regina Coeli” e “Rebibbia”. 
Sabato 23 Dicembre 2017, 09:52 - Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 08:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP