Green pass, Sileri: «Con quei test si scoprono tanti positivi»

Il sottosegretario alla Salute: «Con il certificato verde vaccinazione all'80%»

Venerdì 1 Ottobre 2021
Green pass, Sileri: «Con quei test si scoprono tanti positivi»

​Green pass, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ha commentato ai microfoni di Un giorno da pecora su Rai Radio 1 quanti positivi al Covid si scoprono con i tamponi che si effettuano per il rilascio del cerificato verde: «Pensate a quante persone positive vengono scoperte con il tampone che si fa per avere il Green Pass: non sono vaccinato, faccio il test e scopro di essere positivo - dice Sileri -. È vero che fare il test per avere il documento verde non esclude che due giorni dopo si possa essere contagiati, ma è vero pure che le chance possono essere ridotte. Cioè, noi mettiamo delle maglie, il Green Pass attraverso il tampone è una di queste reti. Per i vaccinati è giusto fare un tampone solo se si hanno dei sintomi come febbre o raffreddore, altrimenti è inutile».

 

Vaccini Covid, finte somministrazioni per ottenere il green pass: scandalo in Campania

No vax partecipa al corteo a Padova contro il vaccino, pochi giorni dopo risulta positiva al Covid

 

Sileri: «Con il Green pass vaccinazione all'80%»

«Con il Green pass, la vaccinazione che ha raggiunto l'80% si può cominciare a pensare di togliere la mascherina ma ci sono delle variabili di cui bisogna tener conto - ha spiegato - la prima è la percentuale di vaccinati, la seconda riguarda le varianti del virus, la terza dice che bisogna guardare anche nel resto del mondo che cosa succede con la diffusione del virus».

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre, 10:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA