Finto ginecologo violentava ragazze minorenni: dopo la condanna spuntano nuove accuse

Venerdì 22 Gennaio 2021
Finto ginecologo violentava ragazze minorenni: dopo la condanna spuntano nuove accuse

Per un finto ginecologo, che era stato già condannato a Milano a 8 anni di reclusione, la Procura di Milano ha chiesto il processo per altri episodi di violenze sessuali ai danni di minori, adescamento e pornografia minorile, che avrebbe commesso tra l'aprile del 2014 e il febbraio del 2019. In totale, nel nuovo filone all'uomo, 50enne ingegnere residente in Brianza e già arrestato dalla polizia nel 2019 perché si spacciava per ginecologo, vengono contestati dal pm Francesca Gentilini altri 18 capi d'imputazione, tra cui l'adescamento e la ricezione di materiale pornografico da una decina di ragazze minorenni. 

L'udienza preliminare si aprirà a marzo davanti al gup Manuela Accurso Tagano. L'uomo era già stato condannato a maggio 2020 dal gup Patrizia Nobile per aver abusato di una quindicenne e di una diciassettenne: creava falsi profili sui social per adescare le vittime e convincerle ad affidarsi a lui come ginecologo anche per metodi anticoncezionali. Poi, nel corso delle indagini, tra il 2018 e il 2020, gli inquirenti hanno individuato altre 11 minorenni, tra cui due che nel 2014 e nel 2018 avrebbero subito abusi. Deve rispondere pure dell'accusa di sostituzione di persona per essersi intestato falsamente profili social. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA