Rottweiler precipitato in via Frattina, l’ex della proprietaria: «Troppe follie in quell’appartamento pieno di animali»

La 28enne incinta resta stabile. Il giallo non è ancora risolto

Rottweiler precipitato in via Frattina, l ex della proprietaria: «Troppe follie in quell appartamento pieno di animali»
Rottweiler precipitato in via Frattina, l’ex della proprietaria: «Troppe follie in quell’appartamento pieno di animali»
Domenica 29 Ottobre 2023, 13:48 - Ultimo agg. 30 Ottobre, 07:04
4 Minuti di Lettura

A pochi giorni dall'incidente, è ancora giallo sul caso del rottweiler caduto dal balcone in via Frattina, nel cuore di Roma. Una 28enne incinta è rimasta ferita, il cane è morto. Sono stabili le condizioni della ragazza. A quanto apprende l'Adnkronos da fonti ospedaliere, la ragazza è fuori pericolo ma rimane sotto osservazione. Ma cosa è successo nella casa?

Rottweiler caduto in via Frattina, la vicenda

 

«Emilia mi ha fatto tante follie e io non scarto nulla.

La conosco e non mi meraviglierei di niente». A parlare è l’ex fidanzato della proprietaria di Cody, il rottweiler precipitato dal terzo piano. «Sono scappato dal contesto che la circondava - racconta l’uomo che chiede l’anonimato - non era salutare, tutto era una bugia, c’erano sempre situazioni molto strane». Per gli inquirenti il caso è comunque chiuso: i carabinieri non hanno trovato nulla in casa di Emilia P., la padrona di Cody. Eppure ancora oggi non si conosce cosa sia accaduto nell’abitazione e perché il cane fosse sostanzialmente incustodito: gli spari, che non ci sono mai stati, sentiti dai passanti. Forse c’era un gatto sul davanzale o un piccione che ha attirato l’attenzione di Cody che è morto dopo una lunga agonia.

Cane caduto in via Frattina, la donna incinta è in terapia intensiva: dal «volo» del rottweiler alle liti di condominio, tutto quello che non torna

La donna stava in bagno quando Cody è scivolato giù perché sarebbe stato «attirato da qualcosa o qualcuno di sotto», ha spiegato a Repubblica. Ma il suo comportamento sin dalle prime ore ha indispettito la galassia social degli animalisti, che fanno capo al gruppo Alf. Il sospetto è che l’animale non sia stato gestito in maniera adeguata dalla donna, che aveva preso Cody dal canile comunale. «Lei ha sempre avuto animali in casa - prosegue l’ex fidanzato - aveva tre gatti, un riccio e tre cani, un Amstaff morto per un tumore: non aveva un brutto rapporto con i cani, anzi li curava ma i gatti stavano spesso sul cornicione ed è plausibile l’ipotesi che il cane sia caduto per giocare con il gatto». Però, accanto a quella che per ora sembra la versione più accreditata, l’uomo nutre gli stessi dubbi degli animalisti.

Cane precipita su donna incinta a via Frattina, la padrona: «Non capisco perché Cody si sia lanciato. Lo hanno lasciato agonizzante un'ora in strada»

«Aveva un rapporto molto particolare con la madre e i suoi due figli, e poi c’era sempre in mezzo un suo amico con cui a volte si picchiavano e poi si chiudevano in bagno per ore. È stata una storia che mi ha cambiato molto, mi sono trovato spaesato». Sembra un racconto da tardo impero nel lusso del centro storico ma va detto che non ci sono inchieste su di lei.

 

«Avevano un tenore molto alto tra vini, spa e lusso. Quando chiedevo dettagli del suo lavoro mi diceva che poi mi avrebbe spiegato. Devo dire che lei si è sempre impegnata a rendere una vita decorosa alla sua famiglia ma era narcisa e non aveva empatia, mi diceva che aveva avuto un brutto passato». Intanto Ludovica la ragazza colpita da Cody, è ancora ricoverata al policlinico Umberto I ma le sue condizioni migliorano. Tanto che ieri il ragazzo le ha portato una busta piena di pizzette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA