Taranto, cade in mare durante una regata e muore

Lunedì 12 Febbraio 2018
Taranto, cade in mare durante una regata e muore

Tragedia ieri mattina durante una gara del campionato di vela di altura dello Jonio 2017-18, organizzato dalla sezione di Taranto della Lega Navale Italiana. Un uomo di 65 anni, Mauro Lioce, che partecipava alla regata, è morto annegato dopo essere caduto in mare nella acque antistanti l'isola di San Pietro.

Il fatto è riportato oggi sui quotidiani locali. Le ricerche del disperso sono scattate dopo l'allarme lanciato da alcuni diportisti. Il corpo senza vita del velista è stato individuato e recuperato dai militari della Capitaneria di porto, intervenuti sul posto assieme ai vigili del fuoco e agli operatori del 118, ed è ora a disposizione del magistrato di turno. Oggi probabilmente sarà affidata l'autopsia per chiarire con esattezza la causa del decesso. Tra le ipotesi al vaglio, la perdita d'equilibrio dovuta a una inclinazione della barca o un improvviso malore. L'uomo è caduto in acqua e non è riuscito più ad emergere nonostante i tentativi di salvarlo da parte anche degli altri equipaggi. La barca a vela è stata sequestrata. La regata velica in seguito all'incidente è stata sospesa.

Ultimo aggiornamento: 22:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA