CORONAVIRUS

Coronavirus, arrestata una donna: ha fatto surf mentre era positiva

Martedì 8 Settembre 2020 di Marta Ferraro
Spagna: arrestata una donna per aver fatto surf mentre era positiva al coronavirus

Una donna è stata arrestata su una spiaggia della città di San Sebastián, Paesi Baschi, Spagna, per aver fatto surf quando avrebbe dovuto rimanere isolata in casa, dal momento che era risultata positiva al coronavirus.
L'arresto è avvenuto sulla riva della spiaggia, in pieno giorno, ed è stato eseguito da agenti della Ertaintza, la Polizia Autonoma Basca.

LEGGI ANCHE Covid, Francia riduce quarantena da 14 a 7 giorni: «Così sarà rispettata di più»

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, le autorità di polizia hanno ricevuto una segnalazione da un privato, il quale affermava di aver visto una donna, che sapendo di essere stata infettata dal coronavirus, era andata a fare surf sulla spiaggia di La Zurriola.

A quanto pare, infatti, sembra che ad avvisare la polizia siano stati i colleghi della donna, che durante l'estate ha lavorato come bagnina in una spiaggia vicina ed è in congedo per malattia a causa della sua diagnosi. 

Dopo l'allarme è stato attivato il protocollo stabilito per questi casi e diverse pattuglie si sono recate sulla spiaggia. Sia gli agenti che i bagnini hanno chiesto alla donna ripetutamente di uscire dall'acqua, ma la surfista si è rifiutata.
Alla fine, dopo diversi minuti, la donna ha acconsentito. Gli agenti hanno cercato di parlarle, ma la donna ha mantenuto un atteggiamento di sfida, quindi gli ufficiali in uniforme hanno proceduto ad ammanettarla e a prenderla in custodia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA