Insegnante fissa la mascherina di uno studente con nastro adesivo: polemiche tra i genitori

Giovedì 20 Gennaio 2022 di Marta Ferraro
L'immagine di un'insegnante che fissa la mascherina di uno studente con del nastro adesivo suscita polemiche negli Stati Uniti

Un'immagine pubblicata dall'associazione dei genitori di un distretto scolastico dello stato della Pennsylvania, USA, che mostra un'insegnante mentre fissa la mascherina sul viso di uno studente con del nastro adesivo, ha suscitato indignazione tra i genitori e gli utenti dei social.

«Che tu sia pro o anti mascherina, spero che siamo tutti d'accordo sul fatto che incollare le mascherine ai bambini sia fuori luogo. Non è uno scherzo», ha scritto l'associazione sul suo account Facebook condividendo la foto.
La pubblicazione ha suscitato scalpore tra i genitori, sorpresi dalla gravità del provvedimento. «È una forma di abuso sui minori», ha scritto un utente di Facebook sotto il post, mentre un altro utente ha suggerito che la donna dovrebbe essere arrestata.

 

«Grazie per la rappresentazione visiva del motivo per cui non ho mai affidato i miei figli agli 'esperti'. Motivo numero 29475583924 perché sono sempre stati istruiti a casa», ha commentato una madre.

Allo stesso tempo, un utente di Twitter ha sottolineato che il contagio non può essere evitato se la donna tocca a mani nude il viso del minore per aggiustargli la mascherina.

Intanto dal North Penn School District si sono scusati per l'accaduto e hanno sottolineato che l'immagine, scattata in una delle loro aule la scorsa settimana, «non rappresenta i valori universali» che il distretto cerca di trasmettere ai suoi studenti e ai suoi dipendenti. «Dopo una rapida indagine, è stato stabilito che, sebbene si tratti di un incidente isolato e non esiste alcun intento dannoso, le azioni dell'insegnante sono del tutto inappropriate e inaccettabili, indipendentemente dal contesto», si legge nella dichiarazione del distretto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA