Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Londra come Miami, il caldo torrido non risparmia nessuno: temperature infernali in tutta l'Inghilterra

Lunedì 13 Giugno 2022 di Niccolò Dainelli
Londra come Miami, il caldo torrido non risparmia nessuno: temperature infernali su tutta l'Inghilterra

Quando si pensa a Londra, spesso si pensa al freddo e alla pioggia. Ma l'effetto del riscaldamento globale ha cambiato anche il clima della capitale inglese. Londra, infatti, nei prossimi giorni si prepara a vivere un'ondata di caldo torrido visto raramente a quelle latitudini. La regina Elisabetta e i suoi sudditi si preparano a soffrire il caldo tipico di Miami.  

Leggi anche > Regina Elisabetta da record: solo Luigi XIV (re Sole) sul trono più a lungo di lei

Londra, questa settimana, è destinata ad essere più calda di alcune parti della Florida con temperature che raggiungeranno i 30 gradi entro venerdì. I metereologi inglesi prevedono che le temperature nella capitale saliranno dai 20°C di lunedì ai 27°C di mercoledì, per arrivare a massime soffocanti di 32°C.

La BBC prevede che Londra raggiungerà i 31°C venerdì, la stessa temperatura previsa a Miami. Le temperature dovrebbero raggiungere il picco nel sud-est dell'Inghilterra, probabilmente a Londra, ma il Met Office non ha potuto confermare quali aree della capitale saranno le più calde.

L'aria più calda proveniente dal continente sta introducendo un clima torrido anche nel Regno Unito, spesso protetto dal caldo infernale estivo dalla Manica e dalle correnti freddi atlantiche. Un clima inaspettato che promette di far sudare anche gli amanti delle temperature tropicali. 

Ultimo aggiornamento: 19:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA