Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Principe Harry ricorderà Nelson Mandela all'Onu. Impegno contro il razzismo

Domenica 17 Luglio 2022 di Paolo Travisi
Il Principe Harry ricorderà Nelson Mandela all'Onu. Impegno contro il razzismo

Nuovo impegno pubblico per il Principe Harry. Dopo l'apparizione al Giubileo di platino della nonna, la Regina Elisabetta, Harry e Meghan, lunedì 18 luglio parleranno all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, in occasione del Nelson Mandela Day. 

 

Donna cade nel lago del campo di golf e viene uccisa da due alligatori: choc in Florida

L'impegno di Harry

Il Duca di Sussex, sarà il principale relatore dell'evento, in cui rumors indicano che Harry spenderà parole importanti in onore del noto ex-presidente del Sud Africa, fiero oppositore dell'apartheid, scomparso nel 2013. Nelson Mandela, dopo 27 anni di prigionia per la sua politica contro il razzismo, fu eletto alla presidenza del suo paese, divenendo il primo leader nero a guidare il paese africano del sud.

E nel discorso che Harry farà al palazzo di vetro dell'Onu a New York, ci si attende una posizione netta sul tema dell'apartheid, e soprattutto dell'eredità odierna di Mandela. Da fonti vicine al Duca di Sussex, emerge che la missione all'Onu in merito al Sud Africa «riguarderài ricordi e l'eredità di Mandela e ciò che è stato appreso dalla sua lotta e dalla sua vita che può aiutarci ad affrontare le nuove sfide nel mondo di oggi».

Valeria Marini e la scelta di farsi suora. Ma una persona le ha fatto cambiare idea

Sulle orme di Diana

Ancora una volta l'ombra della madre di Harry, la principessa Diana, torna anche in questa occasione. L'amata Diana Spencer, infatti, incontrò Nelson Mandela nel 1997, cinque mesi prima dell'incidente mortale nel tunnel di Parigi. E tra l'altro nel 2019, la coppia Harry e Meghan ha già visitato il paese di Mandela, insieme a loro figlio, Archie, nel loro primo tour ufficiale come famiglia prima di rinunciare ai doveri reali. 

​L'assemblea generale dell'Onu ha istituito il 18 luglio – nel giorno del compleanno di Nelson Mandela – come una giornata internazionale per onorarlo, non solo per celebrare la sua vita, ma anche per ricordare al mondo che l'intolleranza razziale, il divario tra ricchi e poveri, la fame e l'insicurezza alimentare, sono temi ancora troppo attuali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA