Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

New York, paura per un'esplosione a Times Square: saltati in aria tre tombini. Ecco la causa

Lunedì 11 Aprile 2022
New York, paura per un'esplosione a Times Square: saltati in aria tre tombini. Ecco la causa

Una forte esplosione ha scosso Times Square, la celeberrima piazza di New York, nella serata di domenica 10 aprile. Secondo quanto riferiscono i media locali, sono saltati in aria tre tombini e il forte rumore ha creato scompiglio fra cittadini e turisti, immediatamente scappati via temendo che si trattasse di un attentato. In realtà a causare l'esplosione è stato un incendio in alcune condutture sotterranee di cavi elettrici. Nonostante la ressa generata dalla paura per il boato, non si registrano feriti fra i passanti di Times Square. Tre agenti di polizia sono stati portati in ospedale per accertamenti dopo aver accusato «fischio alle orecchie», causato dal forte rumore.

 

Esplosione a Times Square: cosa è successo

Un alto livello di monossido di carbonio è stato successivamente rilevato in un edificio vicino, ma il rapido intervento dei vigili del fuoco ha messo l'area in sicurezza in breve tempo. L'operatore energetico della città di New York ha chiarito in una nota che l'esplosione è stata causata «dal surriscaldamento di alcuni cavi». Sui social sono state diffuse immagini dell'incidente che mostrano una fitta coltre di fumo e cittadini in fuga spaventati.

Ultimo aggiornamento: 18:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA