Regno Unito, celebrate le prime nozze gay in chiesa

Sabato 30 Settembre 2017
(Foto Ansa)

Si sono celebrate a Edimburgo le prime nozze gay in chiesa della storia del Regno Unito. La cerimonia è stata autorizzata dalla Scottish Episcopal Church, l'autorità che riunisce le diocesi scozzesi, ma rischia di attirare ira e sanzioni da parte dei vertici della chiesa anglicana, di cui fa parte.

Alistair Dinnie e Peter Matthews, questi i nomi dei due sposi, si sono uniti in matrimonio a St. John's, nella capitale scozzese, dopo che il sinodo della Chiesa Episcopale Scozzese ha votato a giugno per estendere ai matrimoni omosessuali le celebrazioni religiose. Una decisione contrastata dai vertici della chiesa britannica. Canterbury aveva già minacciato sanzioni contro la branca scozzese. Fra le ipotesi in campo c'è l'esclusione, in futuro, dalle sedi in cui si votano decisioni sulla gestione della Chiesa stessa. 

Il medesimo destino che era toccato lo scorso anno negli Stati Uniti, dove alla locale Chiesa Episcopale era stato vietato di rappresentare l'anglicanesimo negli incontri con altre chiese cristiane, a causa del loro sì alle nozze gay.

Ultimo aggiornamento: 20:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA