Passeggeri si fanno giustizia da soli, uccidendo un borseggiatore su un bus

Lunedì 25 Gennaio 2021 di Marta Ferraro
Passeggeri si fanno giustizia da soli, uccidendo un borseggiatore su un bus

Un gruppo di passeggeri ha picchiato a morte un borseggiatore su un autobus che circolava su un'autostrada nello stato del Messico, secondo quanto riferiscono i media locali.

La violenza si è consumata venerdì poco prima della mezzanotte sull'autostrada Messico-Pachuca, vicino al comune di Tecámac, quando almeno tre criminali hanno cercato di derubare le persone che viaggiavano a bordo del mezzo pubblico. Secondo alcune versioni, uno dei criminali, la cui identità è sconosciuta, ha iniziato a intimidire i viaggiatori con un'arma da fuoco, affinché consegnassero i loro oggetti di valore, ma in un momento di incuria un gruppo di persone ne ha approfittato e ha cominciato a colpirlo ritetutamante. 

Vedendo la furiosa reazione dei passeggeri, i complici del malvivente sono fuggiti. Il ladro è stato  picchiato brutalmente fino a quando non ha perso i sensi. Poco dopo che l'autista ha fermato l'autobus, sono arrivati ​​la polizia e i servizi di emergenza, che hanno confermando la morte del malvivente a seguito del pestaggio.

Le autorità hanno aperto un'indagine per chiarire i fatti, anche se non è stato segnalato nessun fermo.

Ultimo aggiornamento: 21:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA