Australia, multa da 2 milioni a parco a tema per la morte di 4 persone su una delle sue attrazioni

Lunedì 28 Settembre 2020 di Marta Ferraro
​Un parco a tema australiano multato per 2 milioni di euro per la morte di quattro persone su una delle sue attrazioni


La società operatrice del parco divertimenti Dreamworld situata nella città di Gold Coast, Australia, è stata multata per 3,6 milioni di dollari australiani, circa 2 milioni di euro, per i problemi di sicurezza che hanno causato la morte di quattro persone avvenuta sull'attrazione Thunder River Rapids nel 2016, secondo quanto riferisce l'agenzia AP.

LEGGI ANCHE Vaccino Covid, per produrlo minacciati 500.000 squali. «Utilizzato olio presente nel fegato»

Il giudice Pam Dowse ha ritenuto che la società Ardent Leisure Group fosse consapevole del rischio prima della tragedia, mentre la società si è dichiarata colpevole di non aver adempiuto ai propri obblighi in materia di salute e di sicurezza ai sensi della legislazione sulla sicurezza sul lavoro.

Due uomini e due donne sono deceduti nell'ottobre 2016 quando la loro zattera si è capovolta e si è scontrata tre volte con un'altra che era bloccata sul nastro trasportatore dell'attrazione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA