Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Washington, uomo si schianta con l'auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill: inizia a sparare e poi si toglie la vita

Domenica 14 Agosto 2022
Washington, uomo si schianta con l'auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill: inizia a sparare e poi si toglie

Un uomo si è schiantato con la sua auto in fiamme contro la cancellata di Capitol Hill, ha iniziato a sparare e poi si è suicidato. Lo riporta Fox news. Nessuna persona sarebbe rimasta ferita. Lo riporta Pbs news sottolineando che l'incidente è avvenuto nella notte. La polizia non ha ancora confermato.

La conferma della polizia

La polizia di Capitol Hill ha confermato che un uomo si è schiantato contro la cancellata del Congresso alle 4 di mattina di oggi ora locale (le 10 in Italia). «L'auto ha preso fuoco dopo lo schianto, mentre l'uomo stava scendendo», ha spiegato la polizia precisando che l'uomo ha sparato diversi colpi in aria e poi si è suicidato. Non sembra, al momento, che si sia stato uno scambio a fuoco con gli agenti intervenuti sul posto dopo aver sentito il rumore degli spari. Nessun altro è rimasto ferito. Al momento non sembra che l'uomo avesse intenzione di attaccare in particolare un membro del Congresso, chiuso per la pausa estiva.

 

I precedenti

Anche ad aprile dell'anno scorso un'auto si era schiantata contro la cancellata di Capitol Hill, come avvenuto alle 4 di oggi. Lo riporta Fox news. In quel caso, l'aggressore, il 25enne dell'Indiana Noah Green, era sceso dal veicolo e aveva accoltellato due poliziotti, uccidendone uno. Poi era stato a sua volta ucciso dalla polizia.

Chi era

L'uomo che si è schiantato con la sua auto sulle barriere in cemento di Capitol Hill e poi si è suicidato «aveva una storia di precedenti penali lunga dieci anni» ma non era noto alle forze dell'ordine. Lo ha detto il capo della polizia del Congresso, Tom Manger, secondo quanto riportato da Abc news. «Niente del suo passato criminale lo lega a Capitol Hill», ha detto ancora.

Ultimo aggiornamento: 16 Agosto, 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA