Ilaria Capua: «Mentre la politica litiga, il virus va dritto e muta. Vaccini ai prof? Non sono prioritari»

Mercoledì 20 Gennaio 2021
Ilaria Capua: «Mentre la politica litiga, il virus va dritto e muta. Vaccini ai prof? Non sono prioritari»

Sul vaccino Ilaria Capua ha una sua teoria: «Non credo che in questo momento sia prioritario vaccinare gli insegnanti, non sono quelli che vanno a finire in ospedale. In ospedale ci vanno altre persone. La priorità è tenere le persone fuori dagli ospedali, che devono riprendere la loro attività normale». Sono le parole della professoressa, direttrice dell'UF One Health Center, che a Di Martedì ha parlato delle vaccinazioni.

 

E ancora: «Il virus approfitta di ogni spazio che noi gli diamo per fregarsene delle orrende vicende politiche. Mentre la politica litiga, il virus va dritto per la sua strada. E muta».

«L’Italia è partita bene - ha proseguito la Capua -  ma l’ideale sarebbe arrivare con la popolazione protetta prima dell’inverno. Bisogna accelerare. In diversi ospedali della Florida, vaccinano chiunque entri in un ospedale. Se una persona si rompe un piede e va al pronto soccorso, può essere vaccinata. Bisogna attivare anche percorsi paralleli per vaccinare il più alto numero di persone nel più breve tempo possibile.

Covid in Francia: bar e ristoranti resteranno chiusi fino a pasqua. L'ipotesi dei virologi

Covid in Cina, trovati 6 nuovi positivi a Pechino: il governo mette in lockdown 1,7 milioni di persone

Ultimo aggiornamento: 14:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA