Covid, così il trasporto sugli scuolabus: salita studente dopo che il compagno si sarà seduto

Martedì 25 Agosto 2020
Covid, così il trasporto sugli scuolabus: salita studente dopo che il compagno si sarà seduto

La misurazione della febbre a casa degli studenti prima della salita sul mezzo di trasporto. L’assoluto divieto di far salire sul mezzo di trasporto dedicato per raggiungere la scuola gli studenti in caso di alterazione febbrile o nel caso in cui gli stessi siano stati in diretto contatto con persone affette da infezione Covid-19 nei quattordici giorni precedenti la salita sul mezzo di trasporto dedicato per raggiungere la scuola. E’ quanto si legge nelle nuove linee guida per il trasporto degli studenti, validate dal Cts. «Per il nuovo anno scolastico sarà necessario adottare le opportune misure per la ripresa dell’attività didattica in presenza adottando su tutto il territorio nazionale misure di sicurezza omogenee per il trasporto dedicato, cui ottemperare con cura, nel rispetto della normativa sanitaria e delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da SARS-CoV», si legge nel documento che Il Messaggero.it è in grado di svelare.

IL DOCUMENTO

«La salita degli alunni avverrà evitando alla fermata un distanziamento inferiore al metro e avendo cura che gli alunni salgano sul mezzo in maniera ordinata, facendo salire il secondo passeggero dopo che il primo si sia seduto -  si legge nelle linee guida -. «Per la discesa dal mezzo dovranno essere seguite procedure specifiche per cui dovranno scendere, uno per uno, evitando contatti ravvicinati, prima i ragazzi vicino alle uscite, gli altri avranno cura di non alzarsi dal proprio posto se non quando il passeggero precedente sia sceso e così via». 

Ultimo aggiornamento: 26 Agosto, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA