Papa Francesco agli imprenditori, il vostro un nobile impegno se favorite il bene comune

Città del Vaticano – La vocazione degli imprenditori è «nobile impegno» solo se si lascia interrogare dal principio del bene comune. Papa Francesco – attraverso un messaggio – parla agli imprenditori che partecipano al ventiseiesimo congresso mondiale dell’Unione cristiana internazionale dei dirigenti di impresa riuniti a Lisbona, in Portogallo e sprona la categoria a non perdere mai di vista il fattore umano e, in buona sostanza, la via verso «una crescita equa in cui decisioni, programmi, meccanismi e processi siano specificamente orientati a una migliore distribuzione delle entrate, alla creazione di opportunità di lavoro, a una promozione integrale dei poveri che superi il mero assistenzialismo». In questo modo, indica il Papa, l’orizzonte può allargarsi per abbracciare il mondo intero e favorire una «nuova mentalità politica ed economica aperta a valori più alti. La vocazione degli imprenditori – ha spiegato - diventerà un nobile impegno nella misura in cui sarà aperta a lasciarsi interrogare da un significato più ampio della vita» .

 
Mercoledì 28 Novembre 2018, 16:50 - Ultimo aggiornamento: 28-11-2018 16:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP