Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incendio in un allevamento a Nocera,
morti carbonizzati 13 cani

Lunedì 30 Maggio 2022 di Nicola Sorrentino
Incendio in un allevamento a Nocera, morti carbonizzati 13 cani

Un incendio scoppiato ieri a Nocera Inferiore ha ucciso 13 cani, di cui nove cuccioli e quattro adulti. Un bilancio drammatico, quello accertato in un allevamento privato di via del Parco nel quartiere di Piedimonte, a Nocera Inferiore

L'episodio si è verificato sabato pomeriggio, intorno alle 18. Inutile l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno provato a salvare gli animali, insieme al servizio veterinario del'Asl. Sull'episodio sono state avviate le indagini da parte della polizia locale e dei carabinieri di Nocera Inferiore per stabilire le cause del rogo, che appaiono del tutto accidentali. Si pensa ad un potenziale cortocircuito.

Video

I cuccioli e gli adulti morti erano in un allevamento di Amstaff. Le carcasse carbonizzate sono state sequestrate per svolgere eventuali approfondimenti. 

L'Amstaff è un cane che deriva dall'incrocio di due razze di antenati, ovvero il Bull and Terrier e il Blue Paul Terrier. Si tratta di un animale considerato molto popolare in Europa e in America, perfetto per famiglie con bambini e per chi ama svolgere della regolare attività fisica.

Ultimo aggiornamento: 09:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA