La Nuova Orchestra Italiana a Paestum:
biglietti in omaggio per i lettori del Mattino

La Nuova Orchestra Italiana a Paestum: biglietti in omaggio per i lettori del Mattino
Martedì 19 Luglio 2022, 10:34 - Ultimo agg. 19:27
3 Minuti di Lettura

Sarà la N.O.I. la Nuova Orchestra Italiana fondata da Renzo Arbore ad aprire il 22 luglio la rassegna Musica & Parole. Nel prestigioso Parco Archeologico di Paestum e Velia tornano le aperture straordinarie serali con una serie di performance sospese tra musica, arte e cultura.  

A Paestum le colonne doriche del tempio di Nettuno saranno la quinta scenografica d'eccezione per gli artisti che si esibiranno in un contesto suggestivo ed evocatore di antiche emozioni.

Quello della Nuova Orchestra Italiana sarà uno spettacolo di due ore con scaletta musicale formata dai classici della storica band come: “Voce ‘e notte”, “Torna a Surriento”, “Era de Maggio”, “’O paese d’ ‘o sole”, senza dimenticare tutti i loro grandi successi, come “Luna rossa”, “Come facette mammeta”, “O sarracino”, che li hanno portati per trent’anni sui palchi di tutto il mondo. Poi ancora brani “Cocorito”, “Aumm aumm”, “Terùn Terùn”, in cui l’intera Orchestra trascina, da sempre, il pubblico con la propria originale e caratteristica verve. Non mancheranno “Pigliate ‘na pastiglia” e “Maruzzella” e tante altre sorprese. 

La formazione, quella originale e storica che ha creato Renzo Arbore 30 anni fa, sarà formata da 14 talentuosi musicisti: l’appassionato canto di Gianni Conte, la seducente voce di Barbara Buonaiuto, quella ironica di Mariano Caiano, i virtuosismi vocali e ritmici di Giovanni Imparato, la direzione orchestrale, pianoforte e la voce di Massimo Volpe, le chitarre e le voci di Michele Montefusco, Marco Manusso e Nicola Cantatore, le percussioni e la voce di Peppe Sannino, la batteria e la voce di Roberto Ciscognetti, il basso e la voce di Massimo Cecchetti e, dulcis in fundo, gli struggenti e festosi mandolini e voci di Raffaele La Ragione, Salvatore Esposito, Salvatore della Vecchia

Video

Solo un numero ristretto di lettori del Mattino.it potranno partecipare gratuitamente al concerto inviando una mail all’indirizzo n.o.icontestilmattino@gmail.it 

Con il biglietto serale sarà possibile visitare alle 20 le aree archeologiche di Paestum (area del Santuario meridionale) e assistere al concerto de La Nuova Orchestra Italiana alle 21. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA