Agropoli, palombari in azione
per rimuovere ordigno bellico

Giovedì 25 Ottobre 2018 di Ernesto Rocco
Agropoli, palombari in azione per rimuovere ordigno bellico

I palombari della Marina militare sono intervenuti ad Agropoli per rimuovere un ordigno bellico rinvenuto da un subacqueo  a poca distanza dalla riva. In azione sono entrati i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso il Nuclei SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Napoli.

L’intervento è avvenuto a seguito della segnalazione da parte di un turista polacco della presenza di uno strano oggetto metallico, di forma cilindrica, poco oltre il bagnasciuga, in una zona molto frequentata dai bagnanti.

Interdetta l’area da parte della Capitaneria di Porto, la Prefettura di Salerno ha richiesto l’immediato intervento dei Palombari dello SDAI di Napoli che, a circa un metro dalla battigia e ad una profondità di circa 50 cm, hanno riconosciuto nel manufatto segnalato un proiettile modello MK1 da 40 mm di produzione statunitense, risalente alla Seconda Guerra Mondiale.

L'ordigno è stato rimosso dal fondo e successivamente fatto brillare a largo. 

Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre, 06:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA