Minaccia cuoco e titolare del locale,
33enne arrestato per tentata estorsione

Venerdì 30 Luglio 2021 di Angela Trocini
Minaccia cuoco e titolare del locale, 33enne arrestato per tentata estorsione

Minaccia il titolare ed il cuoco di un locale pubblico in via Roma a Salerno e viene arrestato per tentata estorsione. Un 33enne, intorno alle 14, ha iniziato ad inveire contro il personale di cucina dell'esercizio pubblico lamentandosi dell'attesa troppo lunga dalla sua ordinazione: sembrava una banale questione di un cliente insoddisfatto e poco tollerante, ma quando il gestore gli si è avvicinato per invitarlo alla calma e ad abbassare i toni della discussione, il cliente gli ha rivolto minacce di morte. Non contento, aprendo il marsupio che aveva con sè, ha mostrato al titolare dell'esercizio pubblico una pistola, minacciando che gli avrebbe dovuto versare mensilmente una somma di denaro, altrimenti ci sarebbero state gravi conseguenze per lui e la sua famiglia.

A quel punto si è allontanto a bordo di uno scooter, ma dopo un po' è ritornato e - sempre a bordo del mezzo - ha travolto e danneggiato i tavoli e gli arredi del pubblico esercizio, per poi scappare alla vista di una pattuglia della polizia. All’arrivo delle Volanti, i poliziotti hanno raccolto la testimonianza delle vittime e, dalla descrizione, hanno capito chi fosse l’autore del reato, già noto alle forze dell'ordine per precedenti di polizia, che hanno rnitracciato poco lontano. Dopo le formalità di rito, d'intesa con il pm di turno, il 33enne è stato associato in carcere a disposizione della competente autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA