Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bere gin tonic può ridurre i sintomi delle allergie

Mercoledì 6 Settembre 2017
Bere gin tonic può ridurre i sintomi delle allergie

Bere gin tonic fa bene alla salute, almeno nel caso in cui si soffra di allergia. Secondo i risultati di uno studio condotto dalla Asthma UK, l'ente britannico che studia e diffonde informazioni riguardo l'asma, il cocktail allevierebbe i sintomi della febbre da fieno e dell'asma.

In realtà non è solo il gin tonic a fare bene, ma qualunque tipo di alcolico che riduce l'arrossamento degli occhi, l'impossibilità di respirare bene e colpi di tosse ripetuti. L'alcol però peggiora i sintomi allergici, poiché gli alcolici contengono solfiti e istamine, quest'ultime alla base delle allergie. Il gin tonic però ha un contenuto basso di istamine grazie alla distillazione del gin che riduce il numero dei solfiti.

Quindi un cocktail a base di gin se si soffre di febbre da fieno non può che fare bene, da limitare invece gli altri alcolici, così come le carni stagionate e affumicate che sono a loro volta ricche di istamine. Da preferirsi i cibi freschi.

Ultimo aggiornamento: 16:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA