«Campania Stories Special Edition»,
il vino campano in giro per il mondo

«Campania Stories Special Edition», il vino campano in giro per il mondo
Lunedì 29 Agosto 2022, 12:46 - Ultimo agg. 1 Settembre, 15:14
4 Minuti di Lettura

Dai Campi Flegrei al mondo: tra archeologia, natura e mare, in un posto unico, a ridosso della città di Napoli, dove si fondono storia, mito e leggende, si terrà l’edizione 2022 di Campania Stories, l’evento dedicato alla stampa specializzata nazionale e internazionale riunita ogni anno sul territorio regionale in occasione della presentazione delle nuove annate dei vini prodotti nelle principali denominazioni campane.

Da lunedì 5 a giovedì 8 settembre a Pozzuoli si terrà «Campania Stories – Special Edition» dedicata alla stampa internazionale, la cui partecipazione da due anni è stata limitata a causa dell’emergenza legata al Covid-19. Anche quest’anno Campania Stories, organizzata da Miriade & Partners con le aziende partecipanti, celebrerà la sinergia tra tutte le componenti del mondo del vino: prima di tutto le cantine della regione, l’indispensabile collaborazione di Ais Campania, la Regione Campania, che anche quest’anno ha inserito la rassegna nell'elenco delle manifestazioni fieristiche e degli eventi di promozione a cui partecipa in via ufficiale, e la Media Partnership di Luciano Pignataro Wine Blog. La rassegna sarà come sempre strutturata con tasting riservati alla stampa, visite in cantina e ai territori, con una giornata dedicata ad operatori e appassionati di tutta Italia, ovvero il Campania Stories Day. Sede dell’edizione 2022 di Campania Stories sarà l’Hotel Gli Dei di Pozzuoli , nel cuore dei Campi Flegrei, di fronte l’isola di Procida, Capitale italiana della Cultura 2022.

«Campania Stories 2022 – Special Edition» vedrà la presenza sul territorio regionale degli Ambassador della Vinitaly International Academy, la struttura educativa di Vinitaly, punto di riferimento per la promozione del vino italiano nel mondo che da anni forma Italian Wine Ambassador, tra cui Master of Wine, Master of Sommelier, Head Sommelier, Wine Educator, giornalisti, opinion leader, buyer, importatori, distributori, agenti e ogni altra figura coinvolta nella Wine Industry. Gli ambassador saranno in Campania per attività di incoming insieme alla Managing Director di Vinitaly International, Stevie Kim, e al Direttore Scientifico Professore Attilio Scienza. La rassegna si aprirà lunedì 5 settembre al Palazzo dell’Ostrichina, nel Parco Vanvitelliano del Fusaro, tra il lago Fusaro e la Casina Vanvitelliana, uno scenario unico al mondo in cui si darà il benvenuto alla stampa nazionale e internazionale attraverso una importante iniziativa di valorizzazione del pescato campano in collaborazione con la Regione Campania nell’ambito del Feamp, dando visibilità a questo rapporto così simbiotico con il mare inteso non solo come elemento paesaggistico che dà unicità a questo pezzo di territorio regionale, ma anche come risorsa in termini economici e produttivi. Tutto quanto il mare produce ed offre, coniugando questa istanza con il necessario riferimento alla sostenibilità, alla tutela dell’ecosistema, ad una corretta educazione alimentare.

Ad interpretare il pescato campano – e non solo – saranno i ristoranti dei Campi Flegrei: Associazione Ristoratori Flegrei e i ristoranti Abraxas, Coevo - Ristorante Mediterraneo di Dimora dei Lari e Cala Moresca. Tra i momenti che arricchiranno ulteriormente il programma, la Masterclass «Falanghina: tutta la vulcanicità dei Campi Flegrei» in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri e la presentazione del libro «Altrove a Sud. Il vino, il cibo, l’anima dell’Italia» del giornalista americano Robert Camuto (Ampelos Edizioni), in programma giovedì 8 settembre alle ore 17.30 presso la cantina Villa Raiano di San Michele di Serino (Avellino), che sarà intervistato dal giornalista Luciano Pignataro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA