Striscia la Notizia, Michelle Hunziker dopo il servizio: «Sono stata malissimo due giorni, massacrata con la mia famiglia»

Venerdì 22 Maggio 2020
Michelle Hunziker (nstagram)

Michelle Hunziker torna a parlare dei numerosi insulti a seguito del servizio sulla giornalista Giovanna Botteri durante la trasmissione “Striscia la notizia”, che conduce al fianco di Gerry Scotti. Attacchi e accuse di body shaming che non sono piaciuti alla Hunziker: «Sono stata malissimo due giorni, hanno massacrato me e la mia famiglia».

Il servizio è stato frainteso: «Una storia surreale e vergognosa – ha spiegato in un’intervista a “Tv, sorrisi e canzoni” -  La maggioranza di quelli che ci hanno accusato di aver offeso Giovanna, non aveva neppure visto il servizio e questo la dice lunga sulla loro malafede. Hanno montato un'indegna gazzarra su un falso. Noi prendevamo le difese della Botteri, vittima degli odiatori seriali, e loro ci hanno accusati di averla offesa».

Chi l’ha attaccata ha ottenuto l’effetto contrario - «L'assurdo è che per difendere una donna, che oltretutto non ha mai voluto essere difesa, ne hanno massacrata un'altra e la sua famiglia. Io, che ho la pellaccia dura, sono stata malissimo due giorni» -  anche perché lei si era già chiarita con la diretta interessata: «Con Giovanna ci siamo parlate e fatte delle belle risate. È una battaglia vinta, ma non è stato piacevole. Perché per quel servizio hanno attaccato Striscia, me e mia figlia insultandoci pesantemente. Alla fine è bastato che Giovanna Botteri avesse modo di vedere personalmente il video per smentire lei stessa la fake news che aveva scatenato le ire e gli insulti di giornalisti, commentatori e tanti leoni da tastiera».

Ultimo aggiornamento: 19:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA