Bufera su Burberry, distrugge capi invenduti per 31 milioni di euro

Distrutti capi Burberry per oltre 28 milioni di sterline, l'equivalente di oltre 31 milioni di euro. A "eliminarli" nel 2017 è stata la stessa casa madre per proteggere il marchio, secondo quanto riferisce il suo rapporto annuale. 

Ciò equivale all'andata in fumo di circa 20mila trench iconici del famoso marchio, con un aumento del 50% rispetto a due anni fa. Sono inoltre stati distrutti cosmetici e profumi per un valore di 10 milioni di sterline (11 milioni di euro). Evento legato alla cessione della licenza sui prodotti di bellezza al gruppo americano Coty.

La distruzione dei prodotti è diffusa sia tra i grandi rivenditori sia tra i marchi di lusso che la considerano un modo per proteggere la proprietà intellettuale e prevenire la contraffazione distruggendo i loro inventari invece di venderli a un prezzo basso. Burberry si è difeso dalle critiche degli ambientalisti assicurando «di lavorare con società specializzate in grado di recuperare energia dall'operazione» di distruzione.
Venerdì 20 Luglio 2018, 17:06 - Ultimo aggiornamento: 20-07-2018 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP